Questo sito utilizza cookie tecnici necessari al funzionamento. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o a ad alcuni cookie, consulta la cookie policy

Cosa facciamo

Dalla consapevolezza alla cura

Lotta ai tumori in Bosnia Erzegovina

Il progetto è mirato alla cura delle patologie tumorali femminili in Bosnia Erzegovina. Come dimostrato da molte buone pratiche, la capacità di cura deve abbinarsi ad una cultura sanitaria e di prevenzione che porti la popolazione ad effettuare controlli di routine. Ecco perchè questa iniziativa incrocia l’empowerment femminile con la salute. Non vi può essere cura efficace senza una sempre più forte presa di coscienza delle donne sui gesti necessari a preservare la loro stessa salute e con essa tutti i loro diritti.

Questa proposta nasce inoltre dall’efficace e storica collaborazione tra la Regione Piemonte e il Cantone di Zenica/Doboj in Bosnia che, in collaborazione con RE.TE., hanno permesso negli scorsi anni di sviluppare in loco la capacità di curare le patologie tumorali, portando non solo le risorse per la preparazione e dotazione dei reparti, ma anche di condurre una lunga formazione del personale in Italia e in loco. L’azione verrà condotta tra i soggetti di un partenariato che ha già garantito il raggiungimento di importanti risultati ed è riconosciuto in Bosnia come riferimento per il trattamento e cura delle patologie tumorali, ai quali si aggiungeranno enti e realtà specifiche che in Europa e Bosnia si occupano di diritti delle donne.  Grazie a questa azione, porteremo la popolazione femminile bosniaca alla possibilità di curarsi e sopravvivere a patologie largamente diffuse. 

L’azione prevede di coinvolgere il livello Federale della Bosnia Erzegovina perché tutti i centri di trattamento oncologico della Federazione possano condividere ed uniformare il loro livello di prevenzione e cura nei loro territori di riferimento. La campagna di prevenzione verrà messa a disposizione di tutti questi centri,così come la formazione ai programmi di screening del tumore alla mammella. Il Ministero Federale della Salute ha già espresso la propria intenzione e disponibilità ad un lavoro partecipato e tutorato di diffusione su tutto il territorio di standard uniformi in questo campo. Nel cantone di Zenica/Doboj verrà condotto un progetto pilota di screening del tumore della mammella a che servirà come caso studio a tutti i centri per l’adattamento delle loro attuali procedure verso uno standard comune.

 

AICS

OPM valdese

 

Altro in questa Area Geografica « Polo Oncologico di Zenica

RE.TE. ong via Norberto Rosa 13/a 10154 Torino Tel: +39 011 7707388 Fax: +39 1782725520 reteong@reteong.org